Mobile World Congress 2017: tra innovazione e icone del passato

March 3, 2017 4:58 pm

È terminato il 2 marzo l’appuntamento annuale con il Mobile World Congress, che si è tenuto a Barcellona e ha visto protagonisti smartphone e innovativi progetti mobile-basedIn occasione dell’evento sono stati assegnati i Glomo Awards, prestigiosi premi dedicati alle aziende e ai professionisti più meritevoli nella mobile industry.

Ripercorriamo insieme gli highlight dell’edizione 2017!

5G: la differenza sta nella connettività

In un mercato in cui i modelli di smartphone e tablet finiscono inevitabilmente per somigliarsi, la competizione avviene sul campo della connettività.
Tema caldo affrontato al MWC è quello della rete 5G, che ci consentirà di essere ancora più connessi grazie ad una velocità di 20 Gigabit con soli 4 millisecondi di latenza.
Secondo Ericsson si tratta della rete di prossima generazione, una rivoluzione che ci porterà sempre più vicini al concetto di smart city e che avrà un forte impatto su economia, mobilità, gestione urbana, sicurezza pubblica e molto altro ancora.

Nokia 3310, Huawei P10, Blackberry KEYone: alcuni dei modelli protagonisti

Il 2017 è l’anno delle innovazioni, ma anche del ritorno al vintage.

Il Nokia 3310 è il modello più atteso dai nostalgici, famoso per sua indistruttibilità e ritratto in vignette, meme e numerosi altri fenomeni del web. Dal design fresco e colorato, il Nokia 3310 è un feature phone dalla batteria di durata considerevole (22 ore in conversazione e 31 giorni in standby) con fotocamera 2MP LED flash. Il modello consente di navigare su internet ed è presente anche in versione dual sim. Ai veri aficionados, Nokia ripropone le sue storiche suonerie e il gioco Snake.

Altro modello molto atteso è il P10 di Huawei, che viene definito l’iPhone del mondo Android (probabilmente anche per il prezzo). In Italia sarà disponibile a partire dal 30 marzo 2017, mentre sarà possibile acquistare la sua versione Plus solo da metà aprile.Parliamo infine del Blackberry KEYone, smartphone che, sull’onda dell’operazione nostalgia, ripropone la tastiera fisica insieme al display touch da 4.5 pollici e alla batteria 3505 mAh compatibile con Quick Charge.

Glomo Awards 2017: verso uno stile di vita 100% smart

Il 2 marzo sono stati premiati i professionisti e le aziende che meglio hanno contribuito all’evoluzione della mobile industry. Le categorie dei Glomo Awards includono device, tecnologie e infrastrutture, applicazioni, servizi, ma anche risultati raggiunti.

A vincere il premio “miglior sistema di pagamento mobile è EcoCash, soluzione leader nello Zimbabwe a seguito dell’enorme crisi di liquidità che ha colpito il paese.
KT vince invece il premio “migliore utilizzo del mobile per le smart city” con KT-MEG, piattaforma integrata di gestione dell’energia. Adottando le tecnologie LTE/3G e LTE-M, questo sistema mobile responsive servirà a monitorare la copertura, il consumo e il commercio di energia nelle città.

Vodafone si distingue nella categoria “miglior network mobile per il servizio clienti” grazie a Vodafone Smart Pricing, sistema intelligente che propone ai clienti offerte e tariffe personalizzate, con la possibilità di attivarle all’istante.
Nella categoria delle app mobile, i vincitori sono: MINDBODY per la miglior app di lifestyle e fitness, Blippar per la realtà aumentata, SK Telecom per la piattaforma video, Salesforce per il business, Sliide Airtime Africa per l’innovazione e Niantic (creatrice di Pokémon Go) per la miglior applicazione in assoluto.

Come ogni anno il Mobile World Congress propone agli appassionati di tecnologia non soltanto nuovi smartphone e device innovativi, ma vere e proprie soluzioni alle esigenze di un pubblico sempre più smart e connesso.
Grazie alle idee rivoluzionarie di professionisti e aziende nella mobile industry (veicoli e strumenti chirurgici da muovere a distanza, realtà aumentata, tecnologie per la disabilità, ecc…) le città sono ormai orientate verso un futuro digitale e iperconnesso.

Giorgia D.

Tags: , , , , ,

Categorizzato in: