Samsung Galaxy S8

Samsung Galaxy S8: il debutto a New York

March 31, 2017 4:13 pm

L’universo tecnologico ruota sempre di più attorno ai dispositivi mobile, che sono ormai in grado di rimpiazzare (in molte funzioni) i computer. La user experience viene curata a 360° e diventa l’obiettivo finale di ogni produttore di device tecnologici, che deve saper stare al passo con feature degne dei più famosi film futuristici. Ogni brand deve reinventarsi per non deludere le aspettative degli utenti, ormai abituati a funzionalità sempre più complete e intuitive. Con l’arrivo della primavera, anche il colosso hi-tech Samsung va incontro alla sua rinascita: a New York il brand ha finalmente presentato i due nuovi modelli di smartphone che – si spera – saranno in grado di cancellare lo scandalo del Galaxy Note 7. Una nuova era per il marchio coreano che, con entusiasmo, ha illustrato le numerose caratteristiche dei due nuovi modelli Samsung Galaxy S8 e S8+. Il diretto rivale dell’iPhone si presenta in due versioni, che hanno già suscitato nei techies critiche ed esplosioni (di ammirazione). Vediamole insieme.

Le caratteristiche di Galaxy S8 e S8+

Il Samsung Galaxy S8 (così come la sua versione pro, S8+) sarà presente in 5 colorazioni: midnight black, orchid gray, coral blue, arctic silver e maple gold. I due modelli, grandi rispettivamente 5,8 e 6.2 pollici, montano il nuovissimo Infinity Display Super AMOLED privo di cornici e con risoluzione nativa FullHD+. A causa delle nuove dimensioni dello schermo, che occupa più dell’80% della parte frontale, i due smartphone saranno privi di un tasto home fisico. Data l’assenza di cornici, Samsung ha dovuto inoltre collocare il lettore di impronte digitali sul retro dello smartphone. Samsung Galaxy S8 e S8+ sono resistenti alla polvere e all’acqua (per un massimo di 30 minuti, non oltre il metro e mezzo di profondità).

Il top gamma Samsung è più veloce

I due nuovi modelli top gamma di Samsung ospitano il system-on-a-chip Snapdragon 835 di Qualcomm, cuore pulsante dei due smartphone dotati di 4GB di RAM e di OS Android 7.0 Nougat. Entrambe le versioni dispongono di 64GB di spazio di archiviazione e uno slot per MicroSD con cui aggiungere fino a 256GB di memoria. Ma che cosa rende il neonato di casa Samsung ancora più potente e veloce? Mentre Snapdragon 835 è in grado di garantire un incremento di prestazione del 27% rispetto ai chip della generazione precedente, il Samsung Galaxy S8 si dimostra anche molto efficiente, utilizzando il 40% in meno di batteria. Le due versioni dello smartphone sono equipaggiate con batterie di 3000 e 2500 mAh, rispettivamente per S8 e S8+.

Nuove features: fotocamera più potente e l’assistente virtuale Bixby

A rendere Galaxy S8 e S8+ ancora più entusiasmanti, vi sono diverse features che forse riusciranno davvero a redimere il brand hi-tech sudcoreano. Oltre alla fotocamera posteriore da 12 MP col sistema autofocus Dual Pixel, è doveroso menzionare l’innovativo sistema di riconoscimento con scansione dell’iride, grazie alla fotocamera frontale da 8MP. La feature più attesa, però, è l’assistente virtuale Bixby. L’interfaccia proposta da Samsung, basata sull’intelligenza artificiale, è così intelligente da riuscire ad analizzare e comprendere il contesto in cui si trova l’utente (nonché le sue intenzioni), rispondendo anche a comandi complessi o incompleti. Bixby, attivabile con un pulsante dedicato, usa il riconoscimento vocale e delle immagini, per offrire all’utente assistenza completa, davvero smart.

 

Giorgia D.

Tags: , ,

Categorizzato in: